Guarino Simone – Fisioterapista

Ottimo metodo, o meglio dovrei dire , ottimo modo di vedere il corpo umano nella sua interezza, dalla biomeccanica ad ogni altro aspetto fisiologico, fino ad arrivare all'approccio psicocomportamentale abbinato alle caratteristiche posture individuate da Madame Godelieve Denys-Struyf.  Un approccio davvero unico nel suo genere che a me ha cambiato - credo per sempre- il modo di fare il mio lavoro di fisioterapista.
In un modo sempre più Evidence Based un approccio analogico che non tralascia nessuna sfumatura della realtà.
Per veri studiosi e amanti dell'essere umano.

Favaro Lucio – Medico Specialista in Reumatologia – Esperto in Agopuntura – Osteopatia ed Omotossicologia
Le catene muscolari ed articolari psicocomportamentali o Metodo GDS aiutano ad aprire la “mente”ed il “corpo” al paziente ed al terapeuta. A capire come le disfunzioni miofasciali possano interagire con la psiche.

Carli Camilla – Fisioterapista – Osteopata
Dopo 20 anni di formazione finalmente una metodologia che valuta il paziente nella sua unità mente – corpo che ti permette di comprendere l'unicità della persona finalizzando il trattamento rendendolo efficace e completo, inoltre educa l'individuo impedendogli di ricadere nei propri vizi posturali.

Mucci Claudia – Fisioterapista
GDS per me è il tratto d'unione tra le mie conoscenze ed esperienze lavorative, tra il Mezieres, la bioenergetica e la medicina tradizionale cinese, ho avuto l'occasione d'arricchiere il mio approccio terapeutico e psicocomportamentale AL PL, oltre che avere uno strumento di crescita personale.

Paolo Antonio Cutino – Fisioterapista – Insegnante Feldenkrais
Suggerirei questo percorso ai colleghi fisioterapisti e gli esperti di movimento per integrare nel proprio bagaglio formativo un'attenta analisi dell'anatomia funzionale e della sua profonda connessione con gli aspetti comportamentali.
Docenti molto preparati e altrettanto disponibili.

Turri Cristiano – Fisioterapista – Discipline Olistiche
Questa formazione mi ha doto e mi sta dando tantissime nuove frecce al mio arco per poter migliorare professionalmente ma anche personalmente.

Pietrella Giulia – Fisioterapista
Ho trovato questo corso molto stimolante perché ci da la possibilità di avere un approccio globale sul paziente e di mettere in stretta correlazione l'aspetto biomeccanico con quello psicocomportamentale. Consiglio a tutti i miei colleghi questo corso.

De Chiara GiovannaOsteopata – Insegnante di Cranio-Sacrale
Interessante la valutazione del contesto psicocomportamentale.

Trollo Rita – Fisioterapista
Molto stimolante l'approccio psicocomportamentale e l'inserire la problematica del paziente in un contesto globale.

Zone Serena – Fisioterapista
E' stato un corso molto interessante mi ha permesso di approfondire conoscenze di biomeccanica in un contesto di valutazione globale, ha notevolmente modificato il mio metodo di valutazione.

Pianta CristianaInsegnante Feldenkrais
E' una formazione preziosa sia dal punto di vista meccanico che comportamentale e permette una maggiore conoscenza di se stessi e degli altri.

Corona Francesca – Fisioterapista Formata in RPG
Formazione eccellente. Con la metodica GDS ho potuto valutare diversamente il concetto di globalità. Consiglio a tutti i professionisti che vogliono crescere di livello, di arricchire le conoscenze attraverso questa formazione. Vedrete che l'approccio con i pazienti e i risultati nei trattamenti saranno evidenti!

Attanasio Carlo – Fisioterapista
Questo metodo mi ha permesso di approfondire in maniera importante ed efficace la biomeccanica, soprattutto è stato in grado di farmi apprezzare la poesia della terapia manuale permettendomi di leggere la persona anche aldilà della postura.

Gnoato Gianluca – Fisioterapista – Osteopata
Un metodo che permette al professionista di non considerare il paziente come una patologia; non arriva in prima valutazione una "epicondilite", o una "lombalgia", o una "cefalea", ma arriva una persona, con la sua morfologia ossea, le sue tensioni muscolari, il suo carattere, il suo vissuto, che ci descrive il suo disagio; e GDS ascolta la sofferenza del paziente, ascolta il modo di descrivere un dolore, e ricerca il riequilibrio profondo per avviare l'autoguarigione dell'organismo.

Attraverso le catene muscolari GDS non mi fermo a considerare il paziente solo come “un numero che entra nel nostro studio”, ma gli faccio apprezzare che egli è compreso nell'essenza, quell'essenza turbata, che sarà meraviglioso oggetto di riequilibrio tramite le mie mani.
GDS comprende il paziente, lo avvolge a 360°, e questo è il vero aiuto per la sua salute nel futuro!

Volpini Elisa – Kinesiologa
Un metodo innovativo ed entusiasmante che unisce la Biomeccanica al Psicocomportamentale. Uno strumento, per una crescita professionale e personale, “Unico”, nei suoi modi e metodi di costruire una efficace terapia al fine di un Benessere altrui e di se stessi.

Traballesi Stefano – Fisioterapista
Una presa di coscienza su come siamo per sapere come valutare ed agire.

Gagliostro Giuseppe – Fisioterapista
Ottimo corso che ti permette di dare una chiave di lettura globale e diversa. Rispetto alle altre metodiche globali fatte in precedenza mi da un punto d’ingresso per il miglior risultato e riesce a collegare in modo chiaro i diversi distretti corporei. In riassunto Ottimo.

Ghisi Manfredi Giuliano – Fisioterapista – Osteopata
Un metodo unico che sa coniugare la valenza della psiche nel rapporto fra cervello e biomeccanica. Chapeau!!!

Guana Andrea – Osteopata
Consiglio vivamente questo corso ai colleghi osteopati perché quest’esperienza formativa ha colmato lacune e molti limiti che il corso di osteopatia mi aveva lasciato.


Berlette Françoise – insegnante Yoga
Le catene GDS sono geniali. Gli insegnanti brillano per la loro competenza, comunicabilità e simpatia. Un grazie immenso all’organizzazione e soprattutto a Fabio Colonnello per il suo impegno.

Mattiuzzo Massimo – Fisioterapista – Osteopata
Ho avuto una formazione in  osteopatia, medicina tradizionale cinese ed energetica, ma anche tradizionale con tecniche di medicina manuale, ma l’incontro con GDS ha rivoluzionato il mio modo di mettere le mani oltre che fare da trait d’union con le cose imparate prima. Credo che una formazione così debba entrare nelle scuole di fisioterapia.

Lucatello Matteo – Fisioterapista – Osteopata
E’ bello poter tradurre sul corpo del paziente quello che prima capivi solo attraverso l’intuizione. Poterlo fare con un supporto didattico anatomico e scientifico ti dà quella sicurezza e autorizzazione ad osare in quegli ambiti che prima consideravi inaccessibili.

Mugellini Lorenzo  Fisioterapista
Un percorso che ti apre la mente! L’associazione alla formazione biomeccanica della componente psico-comportamentale completa l’azione terapeutica e fornisce un’ “arma infallibile”.

Puma Elena – Fisioterapista
OK. Ottima argomentazione e possibilità di crescita professionale. Ho avuto tanto a livello personale.

Rado Vilmer – Osteopata – Fisioterapista
Le catene GDS rappresentano il riassunto dell’efficienza meccanica del corpo. Possono essere lette come un libro per valutare l’integrità, il potenziale e , fino a un certo punto, anche la storia di un individuo. Grazie GDS – Grazie Fabio Colonnello. 

Cialdella Alessandro – Osteopata
GDS GIOIA DI SAPERE mi ha dato tante spiegazioni ad azioni e terapie che applicavo dandomi più consapevolezza.

Giaconi Tiziano – Osteopata – Fisioterapista
Ho trovato che l’argomento è ampiamente supportato da argomentazioni e conoscenze anatomo-fisiologiche di notevole spessore culturale e professionale.

Lucido Sabrina – Psicologa – Insegnante Pilates
Danza classica, danza contemporanea, movimento creativo, psicologia, pilates…e alla fine sono giunta al G.D.S. perché ho sempre cercato di capire come funzioniamo, come ci muoviamo nella coscienza e nel mondo intorno a noi…e forse con G.D.S. ho trovato le risposte per la postura, il movimento, l’individuazione e l’ambiente. Un approccio olistico e scientifico che mi mancava. Sono nuovamente in viaggio….con la sensazione di avere trovato la strada giusta.

Piras Mario – Fisioterapista
Ho trovato il corso altamente qualificato con organizzazione didattica elevata, docenti molto preparati e disponibili. Accuratezza e completezza, argomenti ottimi. 

Mecozzi Angela – Fisioterapista   
Ottimo studio per arricchire il proprio bagaglio di strumenti terapeutici, per trovare spiegazioni a problemi che si incontrano con i pazienti e soprattutto soluzioni per loro (e per noi).


Chiara Lenardon – Fisioterapista
Ottima metodologia d’osservazione e valutazione, che permette di prendersi cura totalmente del corpo. Il GDS può essere visto anche come un trattamento olistico che unisce l’aspetto strettamente biomeccanico, che quello psico-comportamentale di una persona. Tecniche di massaggio, postura e consapevolezza corporea! Bellissima esperienza!

Margherita Gentili – Fisioterapista
E’ una formazione molto interessante, ti apre ad una visione totalmente diversa dal classico approccio fisioterapico, dando strumenti diagnostici molto globali basati su una conoscenza psicocomportamentale del paziente, con conseguente protocollo molto efficace nel rispetto totale delle caratteristiche comportamentali e strutturali di questo.

Giusy Dibenedetto – Fisioterapista
Bellissima esperienza. Il GDS è un metodo di valutazione e di trattamento completo perché unisce l’aspetto biomeccanico a quello psico-comportamentale, e visto che l’aspetto psicologico si ripercuote sul nostro corpo il paziente viene trattato nel globale. La postura è la nostra carta d’identità ci dice se siamo aperti o chiusi al mondo che ci circonda, se siamo proiettati al futuro o rimaniamo attaccati alle radici. Capire che ognuno di noi nasce con un progetto, che, non sempre viene rispettato creando ferite che attaccano i nostri muscoli è affascinante. Quindi curare il paziente con il metodo GDS, vuol dire aiutarlo a risolvere le sue “sofferenze” in modo globale.

Marco Beffa – Fisioterapista
Grazie Fabio per questa opportunità meravigliosa. Finalmente un corso per fisioterapisti e osteopati che pur essendo centrato prettamente sulla biomeccanica parla delle funzione del sistema muscolo scheletrico in rapporto alle funzioni del corpo umano. Si apre una porta, con un panorama meraviglioso. Una chiave di lettura delle patologie che non si ferma meramente all'aspetto meccanico ma che considera, l'aspetto della relazione con il paziente. Uno strumento davvero unico per un fisioterapista.

Che tipo di Terapista sei?

Pensi di essere un buon terapista, ma sei sicuro che anche i tuoi pazienti pensino lo stesso?

Fai il test e comincia a vederti attraverso la lente delle Catene Muscolari GDS.

Galleria Immagini

© 2016 Catene Muscolari GDS . All Rights Reserved. Designed & develop By Dwelf